Prende il via "Nonni più vicini"

a cura di Assessori

Progetto di inclusione sociale dell'Associazione Senza Fili Senza Confini

Il progetto è rivolto alle RSA ubicate nei 100 Comuni dove Senza Fili Senza Confini è presente e prevede di dotare tutte le strutture che ne faranno richiesta di tablet con connessione WiFi e 4G preconfigurati con software multimediali per permettere agli ospiti di videochiamare i parenti impossibilitati a visitarli.

Il progetto nasce per alleviare le difficoltà sostenute dai degenti delle RSA, che durante il lockdown non hanno potuto ricevere le consuete visite di parenti e amici. Per ovviare all’isolamento forzato, spesso il personale ha messo a disposizione i propri smartphone, dimostrando l’efficacia di una videochiamata, come strumento per accorciare le distanze tra gli ospiti e i loro famigliari. Grazie a “Nonni Più Vicini”, ogni RSA potrà disporre, se lo desidera, di uno strumento dedicato alle video chiamate e disponibile in ogni momento.

Per l’adesione, che è completamente gratuita, il legale rappresentante della RSA dovrà compilare una semplice richiesta online.

Subito dopo, compatibilmente con le disponibilità dei fornitori, l’Associazione fornirà alla RSA il tablet già configurato. Se la RSA dispone di collegamento esistente alla rete di Senza Fili Senza Confini, potrà collegarsi via Wi-Fi. Nel caso in cui il collegamento alla rete di Senza Fili Senza Confini non fosse presente, sarà comunque possibile utilizzare il tablet in modalità 4G.

Il progetto è interamente finanziato dall’Associazione e non presuppone alcun costo, né per i Comuni né per le RSA che utilizzano il servizio: i tablet sono stati acquistati dall’Associazione e anche gli abbonamenti per il traffico dati delle sim saranno a carico dell’Associazione.

Per superare le barriere culturali nei confronti della tecnologia, sono state adottate procedure di accesso di immediata comprensione e la formazione all’utilizzo degli strumenti sarà erogata a distanza agli operatori delle RSA, mediante video registrati ad hoc e disponibili sul canale YouTube dell’Associazione.

Le RSA interessate possono contattare l’associazione scrivendo una mail a: info@senzafilisenzaconfini.org

Il progetto si colloca nel programma di attività straordinarie attivate da Senza Fili Senza Confini a causa dell’emergenza COVID, che hanno permesso all’Associazione di rinnovare gran parte della propria rete, per soddisfare le esigenze di navigazione Internet di 6000 famiglie, che sono più che raddoppiate in pochi giorni, subito dopo l’avvio del lockdown.

Il progetto si avvale della collaborazione degli iXem Labs del Politecnico di Torino, che hanno partecipato all’iniziale fase di analisi funzionale per il dimensionamento dell’hardware, hanno contribuito alla configurazione dei tablet e hanno realizzato i tutorial di apprendimento.

Daniele Trinchero, Presidente di Senza Fili Senza Confini, ha dichiarato “L’Associazione da sempre promuove la tecnologia dell’informazione come strumento per combattere le disuguaglianze e tutelare i soggetti deboli. Oggi la tecnologia rivela tutta la sua efficacia con Nonni Più Vicini, un progetto di inclusione sociale nato per permettere alle persone di mantenere contatti con i propri familiari isolati nelle RSA, in attesa di tornare a far loro visita come e più di prima.”

Torna indietro